WERELDREIZIGERS.NL
Il Baobab allee vicino a Morondava
Casa » Africa » Madagascar » Madagascar in scooter | Parte 1 | Antananarivo (Tana) – introduzione

Madagascar in scooter | Parte 1 | Antananarivo (Tana) – introduzione

Chi si mette in testa di comprare un usato INNOCENTI nella capitale di Madagascar comprare? Percorrere più di 4.000 km su questa enorme isola? Nessuno prima di me aveva mai avuto questa idea. L'ho appena fatto e ho scoperto il vero Madagascar. Viaggia con me all'Isola Rossa e conosci baobab, lemuri, camaleonti, spiagge bianche come la neve e soprattutto l'ospitale malgascio: TONGA SOA.

Leggi anche:

Per me niente viaggi di un'ora piegati in un minibus

Dalla mia pensione in centro mi vengono i brividi quando vedo come i minibus sono pieni zeppi e guidano fuori città in un lungo ingorgo. Dopo una giornata nella capitale del Madagascar mi è già chiaro. Non riesco a vedermi seduto in un furgone come quello per 24 ore se voglio andare a sud.

Il sovraffollato taxi-brousse o minibus in Madagascar
Il sovraffollato taxi-brousse o minibus in Madagascar

Per vedere tutta l'isola a proprio agio, c'è solo un modo: comprare uno scooter. Il secondo giorno vado in strada con alcuni negozi che vendono scooter di seconda mano. Non devo negoziare a lungo. C'è poca scelta. L'unico scooter venduto qui è lo Yamaha Jogpro. Ufficialmente 49cc, ma per poter scalare le tante montagne in realtà sono 90cc.

La Yamaha Jogpro è resa idonea alla circolazione a Tana
La Yamaha Jogpro è resa idonea alla circolazione a Tana

Sottoscrivi un'assicurazione di responsabilità civile per lo scooter

Per un Ariary sciatto da 1,2 milioni (circa 300 euro) sono il fortunato proprietario di un grande scooter. Il venditore si occupa delle formalità. Tutto quello che devo fare è stipulare un'assicurazione di responsabilità civile.

Leggi anche: Africa orientale in scooter | Parte 1 | Da Kampala all'isola di Bugala (180 km)

Sottoscrivi un'assicurazione con Allianz ad Antananarivo
Sottoscrivi un'assicurazione con Allianz ad Antananarivo

L'ufficio del compagnia di assicurazioni Allianz è felice al centro. Sarò lì tra pochi minuti. Parcheggio il mio scooter e faccio una lunga, lunga fila. "Vaza", sento. Vaza è la parola per "straniero" in malgascio. Un uomo in cravatta mi guida lungo la linea fino a una scrivania. 'Siediti. Il mio collega verrà da te a breve.'

Non c'è davvero carenza di scartoffie in Allianz. 30 domande qui e 40 domande là. Sei firme e voilà. Sì, per dieci euro sciatti ho un'assicurazione di responsabilità civile per il mio scooter. Non ho idea a cosa serva. "Se la polizia ti ferma, spesso te lo chiedono", dice l'impiegato. «E se non hai le prove, devi pagare loro un regalo. È proprio così che sono.' "Cos'è un regalo?" Chiedo. "Questa è, per esempio, una banconota da 1.000 Ariary." "Oh, quindi una tangente."

Assicurazione di responsabilità civile per lo scooter di Allianz Madagascar
Assicurazione di responsabilità civile per lo scooter di Allianz Madagascar

Con esso certificato di assicurazione di Allianz Torno al commercio di scooter. Ricevo una carta laminata con essa come prova di proprietà. Siamo d'accordo che guiderò per Antananarivo questo pomeriggio e poi tornerò domani mattina per correggere eventuali difetti.

Un pranzo ad Antananarivo con vista

Per prima cosa torno tranquillamente alla mia pensione per fare un tuffo in piscina. L'addetto alla reception è visibilmente impressionato quando le mostro la mia nuova acquisizione. Tuttavia, non capisce che voglio viaggiare in tutto il Madagascar su uno scooter. A proposito, nessuno nella mia pensione lo capisce.

Vista dalla terrazza della mia pensione ad Antananarivo
Vista dalla terrazza della mia pensione ad Antananarivo

Per pranzo vado in un ristorante dall'altra parte della strada rispetto alla mia pensione. Il menu è scritto su una lavagna con il gesso. Come piatto principale scelgo una tilapia (persico del Nilo) e il dessert è una mousse di avvocato. E tutto questo per 8.000 Ariary (2 euro).

E mentre mangio tutte queste delizie culinarie, mi godo appieno la splendida vista di una delle colline edificate di Tana, come viene chiamata popolarmente Antananarivo.

Vista dal ristorante su Tana
Vista dal ristorante su Tana

Un giro di prova ad Antananarivo e dintorni

Per provare lo scooter, nel pomeriggio faccio un viaggio turistico di circa 70 km. Per prima cosa mi sto dirigendo verso il tanto acclamato palazzo reale di Ambohimanga. Questo palazzo è l'unico patrimonio culturale dell'Unesco del Madagascar. Una vera delusione se me lo chiedi.

Il segno dell'Unesco davanti al palazzo di Ambohimanga
Il segno dell'Unesco davanti al palazzo di Ambohimanga
Il Palazzo Ambohimanga

Dal palazzo guido a Ivato, dove si trova l'aeroporto internazionale di Antananarivo. Per inciso, solo una manciata di voli dall'estero atterrano ogni giorno nel povero Madagascar. Dietro l'angolo dall'aeroporto c'è la Croc Farm. Lì non sono i quaranta coccodrilli a rubare la scena, ma un velenoso camaleonte verde. In nessun posto al mondo ci sono così tanti di questi toppers colorati che se ne vanno dondolando in giro come in Madagascar.

Un camaleonte verde velenoso nella Fattoria Croc Ivato
Un camaleonte verde velenoso nella Fattoria Croc Ivato

Nel tardo pomeriggio raggiungi il limite della città di Antananarivo. E poi noto anche quanto sia grande il caos del traffico a Tana. oh.

Tutto è sulla strada. Mucche, giovani che spingono carri, file di minibus e zebù. Cerco sempre di prendere un'uscita diversa per evitare gli ingorghi. È scomodo, perché non ho mai visto un labirinto più grande del labirinto di strade e vicoli che si snodano intorno alle colline di Tana.

Rova di Antananarivo

Al tramonto raggiungo il Rova, esso palazzo della regina. Il suo restauro è in pieno svolgimento. Eppure trovo il palazzo molto più bello del palazzo dell'Unesco Ambohimanga. E la vista panoramica a 360 gradi dal parco del palazzo sulla metropoli di Antananarivo con circa quattro milioni di abitanti è a dir poco mozzafiato.

Palazzo della Regina a Tana
Palazzo della Regina a Tana
Vista dal Palazzo della Regina ad Antananarivo
Vista dal Palazzo della Regina ad Antananarivo

Nella parte successiva del mio viaggio in Scooter attraverso il Madagascar viaggio da Antananarivo (Tana) ad Antsirabe, una corsa di circa 175 chilometri. Puoi leggere tutto a riguardo nel mio prossimo blog.

Leggi anche:

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

Com'è guidare per più di 10.000 chilometri in Madagascar su uno scooter acquistato localmente? O su un pikipiki (scooter in swahili) attraverso l'Africa orientale? In più di 20 anni ho visitato più di 100 paesi. Ciò ha portato a molte esperienze di viaggio inestimabili, che vorrei condividere con voi.

ERIC – OLTRE 100 PAESI
– Attualmente in Kenya.
– Condividi esperienze di viaggio uniche.
– Destinazioni preferite: Madagascar, Uganda, Giappone, India e Colombia.

Hai visto un errore? Chiedere? Nota? Fateci sapere nei commenti!

Scritto da:

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

CERCATO

LISTA DI CONTROLLO DI VIAGGIO

✔️ Questa assicurazione di viaggio copre anche le aree arancioni.
✔️ Confronta e prenota il biglietti aerei più economici.
✔️ Risparmia e prenota al meglio attività.
✔️ Più hotel? Allora prenota con 20% di sconto Genius.
✔️ Risparmia e prenota il tuo aeroporto parcheggio.
✔️ Roadtrip? Confronta e prenota uno sconto auto a noleggio.
✔️ Prepararsi per un viaggio? Punteggio pratico guida di viaggio.
✔️ Hai bisogno di uno zaino o di una valigia? Offerte qui.
✔️ regalo? Sto regalando 500 volte 10 euro!

Traduci »
Copia link