WERELDREIZIGERS.NL
Il centro di Gulu
Casa » Africa » Uganda » Africa orientale in scooter | Parte 13 | Purongo – Gulu – Kitgum (173 km)

Africa orientale in scooter | Parte 13 | Purongo – Gulu – Kitgum (173 km)

Chi osa percorrere più di 3.000 chilometri in scooter attraverso l'Africa orientale? Visitare i gorilla di montagna? Safari in scooter (esiste questa parola?) in cinque parchi nazionali? Per ammirare da vicino, tra le altre cose, leoni, bufali, ippopotami ed elefanti. Mi chiamo Eric e mi piace viaggiare su uno scooter. Leggi qui la parte 13 del resoconto unico di un'incredibile avventura in scooter Uganda, Ruanda en Kenia. Nella tredicesima parte viaggio da Purongo a Kitgum, un giro di circa 174 chilometri.

Leggi anche:

Africa orientale in scooter | Parte 1 | Da Kampala a Kigali (180 km)
Africa orientale in scooter | Parte 2 | Bugala – Lago Mburo (170 km)
Africa orientale in scooter | Parte 3 | Parco Nazionale del Lago Mburo – Kabale (230 km)
Africa orientale in scooter | Parte 4 | Trekking Kabale – Ruhija – Gorilla (50 km)
Africa orientale in scooter | Parte 5 | Bwindi – Kabale – Kigali (160 km)
Africa orientale in scooter | Parte 6 | Memoriale del genocidio di Kigali – Kabale

Africa orientale in scooter | Parte 7 | Kabale – Parco Nazionale della Regina Elisabetta (175 km)
Africa orientale in scooter | Parte 8 | Queen Elizabeth NP – Fort Portal (120 km)
Africa orientale in scooter | Parte 9 | Portale forte – Muhorro (100 km)

Africa orientale in scooter | Parte 10 | Muhorro – Hoima (100 km)
Africa orientale in scooter | Parte 11 | Hoima – Parco Nazionale delle Cascate Murchison (120 km)
Africa orientale in scooter | Parte 12 | Parco Nazionale delle Cascate Murchison – Purongo (50 km)

Una notte ad 'Amsterdam' fa miracoli

Il dolore al piede va bene. Anche se la ferita sembra terrificante. Nella pensione con 12 camere intitolate alle capitali del mondo mi è stato permesso di passare la notte ad Amsterdam. Mi è piaciuto.

Armato di asciugamano, cerco la doccia in comune. A un esame più attento, la doccia risulta essere solo una cabina di cemento. Devo portare l'acqua da solo. Per questo prendo una tanica alla reception.

La 'doccia' della foresteria a Purongo
La 'doccia' della foresteria a Purongo

Fresco e abbastanza fruttato, cammino sul ciglio lungo la strada asfaltata di Purongo. Purongo è come centinaia di altri villaggi in Uganda. Non è molto più di una fila di case, capanne e negozi su una strada principale. Una versione ugandese di un insediamento del selvaggio West americano.

Il centro di Purongo
Il centro di Purongo

La strada attraverso Purongo si dirige verso nord pakwach dove si può svoltare a destra verso il confine congolese oppure proseguire verso il nord di Arua e finire a Juba, la capitale del Sud Sudan. A sud, come tante altre autostrade ugandesi, la strada finisce nella capitale Kampala.

Nile Medical Clinic e la pensione a Purongo
Nile Medical Clinic e la pensione a Purongo

È ora di colazione. In una panetteria chapati ordino un rolex (uova arrotolate) deluxe. Cipolla, pomodoro, peperone e tre uova vengono fritte con l'impasto del chapati. Ha un ottimo sapore ed è molto abbondante. Nel frattempo, il meccanico locale è impegnato a riparare il mio scooter dopo l'incidente di ieri. Fa qualche piccola riparazione qua e là.

Una colazione preparata al momento a Purongo
Una colazione preparata al momento a Purongo

Benvenuto in Acholiland

Uscita per Anaka e Gulu
Uscita per Anaka e Gulu

Dopo l'incidente di ieri, non ho voglia di un'ora di viaggio in scooter. Mi sto attenendo a un viaggio di 80 miglia a Gulu. Appena a sud di Purongo prendo l'uscita verso Gulu. Su un cartello lungo la strada leggo di lavori in corso. La ben tenuta strada murram (sabbia di argilla rossa) è asfaltata per tutta la sua lunghezza fino a Gulu.

Miglioramento della strada Arua - Gulu
Miglioramento della strada Arua – Gulu

Dopo 15 chilometri mi fermo brevemente nel villaggio occidentale dell'Uganda di Anaka. Compro una bottiglia di soda in un negozio. Il proprietario mi accoglie calorosamente nella terra degli Acholi: 'Apoyo bino.' Rispondo in swahili: "Asante". Gli ugandesi generalmente capiscono lo swahili. "Apoyo è grazie ad Acholi." L'uomo mi esorta a memorizzare almeno 'kop ango', 'kop pe' e 'apoyo'. Tradotto letteralmente: "Qual è il problema", "nessun problema" e "grazie". 'A Gulu, Kitgum e Kidepo parlano acholi. A loro piace molto quando un mzungu li saluta ad Acholi.'

Caratteristico insediamento di Acholi sulla strada per Gulu
Caratteristico insediamento di Acholi sulla strada per Gulu

L'Uganda nordoccidentale è anche conosciuta come Acholiland. Circa un milione e mezzo di Acholi vivono qui. Circa 50.000 vivono oltre il confine in Sud Sudan. Per inciso, molti di loro da allora sono fuggiti qui a causa della guerra civile. Gli Acholi rurali vivono in gruppi di capanne con il tetto di paglia. Sulla strada per Gulu li incontro con una certa regolarità.

Gulu: una città piena di profughi e operatori umanitari

Ho raggiunto Gulu in appena due ore. Gulu è per gli standard ugandesi una grande città con più di 150.000 abitanti. Molti sono o erano una volta rifugiati. Dagli anni '1960, congolesi e sudanesi sono fuggiti dalle guerre nel loro paese. Dagli anni '1990 in poi si sono aggiunti i rifugiati locali. Sono fuggiti dall'esercito di resistenza del Signore di Joseph Kony. Oggi sono residenti del Sud Sudan in fuga dalla guerra civile. Naturalmente, questo tipo di flussi di profughi ha un flusso diverso, ovvero quello degli operatori umanitari.

Indicazioni per molte ONG a Gulu
Indicazioni per molte ONG a Gulu

Non mi sorprende che molti segnali in Gulu si riferiscano ad agenzie governative e organizzazioni umanitarie internazionali (ONG). Vedo intere cerniere in piedi una accanto all'altra. Naturalmente non manca la parola magica 'sviluppo'.

La presenza di lunga data di rifugiati a Gulu ha fornito anche un numero significativo di operatori umanitari. E quest'ultimo gruppo di solito non soggiorna in una pensione fatiscente. L'Hotel Bomah è il luogo in cui lei e l'élite ugandese preferiscono soggiornare. Dopo le disavventure del giorno prima, mi presento alla reception per una stanza. Poi prendo un asciugamano da bagno e mi sistemo su un lettino a bordo piscina. Fare una pausa.

Rilassatevi nella piscina del Bomah Hotel a Gulu
Rilassatevi nella piscina del Bomah Hotel a Gulu

Prossima fermata: Kitgum

Solo i primi chilometri degli oltre cento tra Gulu e Kitgum causano un certo ritardo. Sono in corso i lavori sugli ultimi chilometri di asfalto tra le due città. Sugli altri 98 km c'è un proverbiale telo da biliardo. Ecco quanto può essere liscia e fine una strada asfaltata.

Un biliardo di 98 km: da Gulu a Kitgum
Un biliardo di 98 km: da Gulu a Kitgum

La zona è bella come sempre, con tanto verde e molti insediamenti di Acholi. Mi prendo una pausa in un complesso scolastico nel villaggio di Atanga. Giusto per sgranchirsi le gambe e avere degli sguardi curiosi.

I bambini salutano da una scuola ad Atanga
I bambini salutano da una scuola ad Atanga

Un centinaio di bambini a cui viene insegnato sotto l'ombra di un albero ondeggiano entusiasti. Ho letto su una lavagna i dati delle presenze di oggi; 11 agosto 2017: 610 bambini.

Lavagna con i partecipanti in una scuola ad Atanga
Lavagna con i partecipanti in una scuola ad Atanga

Alle tre arrivo a Kitgum. In termini di dimensioni, Kitgum è un terzo di Gulu con 50.000 abitanti. Ho sentito dal mercato che il numero di rifugiati del Sud Sudan a Kitgum è molto alto. Tuttavia, vengono accettati quasi senza problemi. Il governo ugandese dà loro persino un pezzo di terra. Sono sorpreso che la gente del posto sia così tollerante. Non l'hanno nemmeno così largo.

Spiega un venditore di mercato. 'I profughi del Sud Sudan sono nostri fratelli. Parlano acholi come noi e se la passano molto male. Non puoi lasciarlo fuori al freddo. Sì, alcune persone qui a volte si lamentano perché inavvertitamente fanno aumentare i prezzi.'

Spiega la critica come segue:

'Parlano Acholi come noi, ma hanno un accento. Riconoscono immediatamente questi rifugiati sul mercato qui. I commercianti sanno che ottengono soldi dal governo. Allora cosa fanno alcuni? Aumentano il prezzo di un chapati da 1.000 a 2.000 scellini. È il doppio del prezzo. I rifugiati spesso non osano negoziare. Così i prezzi salgono. Capisci?'

L'umile municipio di Kitgum
L'umile municipio di Kitgum

Anche a Kitgum ci sono soccorritori e quindi anche un hotel con piscina. Dopodiché mi riposerò in preparazione per la dura tappa di domani al Kidepo National Park.

Leggi anche:

Africa orientale in scooter | Parte 1 | Da Kampala a Kigali (180 km)
Africa orientale in scooter | Parte 2 | Bugala – Lago Mburo (170 km)
Africa orientale in scooter | Parte 3 | Parco Nazionale del Lago Mburo – Kabale (230 km)
Africa orientale in scooter | Parte 4 | Trekking Kabale – Ruhija – Gorilla (50 km)
Africa orientale in scooter | Parte 5 | Bwindi – Kabale – Kigali (160 km)
Africa orientale in scooter | Parte 6 | Memoriale del genocidio di Kigali – Kabale

Africa orientale in scooter | Parte 7 | Kabale – Parco Nazionale della Regina Elisabetta (175 km)
Africa orientale in scooter | Parte 8 | Queen Elizabeth NP – Fort Portal (120 km)
Africa orientale in scooter | Parte 9 | Portale forte – Muhorro (100 km)

Africa orientale in scooter | Parte 10 | Muhorro – Hoima (100 km)
Africa orientale in scooter | Parte 11 | Hoima – Parco Nazionale delle Cascate Murchison (120 km)
Africa orientale in scooter | Parte 12 | Parco Nazionale delle Cascate Murchison – Purongo (50 km)

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

Com'è guidare per più di 10.000 chilometri in Madagascar su uno scooter acquistato localmente? O su un pikipiki (scooter in swahili) attraverso l'Africa orientale? In più di 20 anni ho visitato più di 100 paesi. Ciò ha portato a molte esperienze di viaggio inestimabili, che vorrei condividere con voi.

ERIC – OLTRE 100 PAESI
– Attualmente in Kenya.
– Condividi esperienze di viaggio uniche.
– Destinazioni preferite: Madagascar, Uganda, Giappone, India e Colombia.

Hai visto un errore? Chiedere? Nota? Fateci sapere nei commenti!

Scritto da:

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

CERCATO

LISTA DI CONTROLLO DI VIAGGIO

✔️ Questa assicurazione di viaggio copre anche le aree arancioni.
✔️ Confronta e prenota il biglietti aerei più economici.
✔️ Risparmia e prenota al meglio attività.
✔️ Più hotel? Allora prenota con 20% di sconto Genius.
✔️ Risparmia e prenota il tuo aeroporto parcheggio.
✔️ Roadtrip? Confronta e prenota uno sconto auto a noleggio.
✔️ Prepararsi per un viaggio? Punteggio pratico guida di viaggio.
✔️ Hai bisogno di uno zaino o di una valigia? Offerte qui.
✔️ regalo? Sto regalando 500 volte 10 euro!

Indice

Traduci »
Copia link