Wereldreizigers.nl
scooter da fango uganda 2 | fango | Wereldreizigers.nl

Uganda | Lottando nel fango durante il safari in scooter (video)

Nella parte 6 del #pikipikitour in Uganda dobbiamo davvero andare avanti. Guidiamo da Kitgum a Parco nazionale della valle di Kidepo. Si tratta di un viaggio di ben 229 km e la pioggia batte lungo il percorso. Non finisce prima delle due e mezza del pomeriggio e ci restano ancora più di 100 km per raggiungere la Valle del Kidepo.

Il percorso della parte 6 su Google Maps (in swahili)
Il percorso della parte 6 su Google Maps (in swahili)

La strada asfaltata ormai è scomparsa da tempo. Sbandiamo e ariamo i nostri scooter su sentieri di ciottoli, sabbia sciolta, fango e altre varianti di strade di begonia hotseknotse. Con il buio siamo quasi arrivati ​​ed Eric si schianta completamente nel fango con lo scooter e una guardia del Kidepo ci rifiuta il passaggio... E poi c'è Betty!

Per darvi un'idea dell'estremità di questa bizzarra cavalcata in Uganda, ho messo insieme il video qui sopra. Perché abbiamo deciso di rifarlo con gli scooter da città?

Un viaggio per la tua lista dei desideri
Giro dell'Uganda | Scopri la perla dell'Africa

L'Uganda ci ha rubato il cuore più di una volta e per quanto ci riguarda è una destinazione di viaggio che appartiene alla lista dei desideri di ogni viaggiatore del mondo. Scopri perché l'Uganda è chiamata la perla dell'Africa.

Un viaggio attraverso l'Uganda sarà un viaggio che non dimenticherai mai. Osserva i leoni che si arrampicano sugli alberi, incontra migliaia di elefanti, incontra faccia a faccia i gorilla di montagna nella giungla e conosci la bellissima cultura.

Visualizza i singoli viaggi Visualizza i viaggi di gruppo
Vuoi sostenerci? Guadagniamo una piccola commissione se effettui un acquisto tramite i nostri link, senza costi aggiuntivi per te. Vinci vinci!

Pianifica qui la tua vacanza in Africa

Sta piovendo a dirotto ad Aswa

A Gulu ha piovuto parecchio durante la notte. Le pozzanghere d'acqua davanti all'ingresso del Bomah Hotel la dicono lunga in questo senso. "Ciò che è caduto durante la notte non può più cadere oggi", è la mia logica. Prendete tutto il nuovo coraggio Eric e prendo i nostri scooter per un viaggio piuttosto lungo di quasi 230 miglia fino a Kidepo Valley NP, al confine con Zuid-Soedan.

Ad Aswa arriva con la cottura dal cielo
Ad Aswa arriva con la cottura dal cielo

Il cielo cambia rapidamente e dopo quaranta chilometri speriamo solo che la coltre di nubi grigio scuro ci superi. Ovviamente ciò non accade e dopo un inizio tranquillo ora sta piovendo dal cielo. Da più di tre ore stiamo aspettando sotto un riparo nella frazione di Aswa. Studiamo numerosi radar delle precipitazioni, ma questo non ci rende più saggi. Solo 'pole pole' o 'wait and see', è il credo.

Leggi anche: Uganda | Queste sono le 5 principali attrazioni da non perdere

Chris ascolta musica ad Aswa e studia i radar delle tempeste
Chris ascolta musica ad Aswa e studia i radar delle tempeste
Una "Papamobile ugandese" ad Aswa
Una "Papamobile ugandese" ad Aswa

Le piogge torrenziali cessano dopo circa tre ore. È giunto il momento di continuare sotto la pioviggine, perché mancano ancora più di 150 km.

Sulla strada per la Valle del Kidepo NP

A Kitgum e altri 134 km fino a Kidepo Valley NP | Uganda
A Kitgum e altri 134 km fino a Kidepo Valley NP | Uganda

Poco prima di Kitgum prendiamo l'uscita per Kidepo. Significa subito la fine della bella strada asfaltata. Dai miei due precedenti viaggi in scooter qui so che ora ci sono più di 130 km di sentieri di sabbia, ghiaia e ciottoli. In generale è una zona secca e la maggior parte dei sentieri sono percorribili. Fino alle montagne di Kidepo, perché lì piove quasi tutti i giorni.



Un Rolex appena preparato viene preparato su un vecchio volante di un'auto!
Un Rolex appena preparato viene preparato in Uganda su un'ex ruota di automobile!

Alle quattro e mezza avevamo fatto un ragionevole progresso. È ora di riposarsi e pranzare tardi. Ne prenderemo uno rolex (rotolare le uova è un piatto popolare lungo la strada in Uganda: un chapati con uova, pomodoro, cipolla e peperone). Il cuoco ha una padella speciale. La padella è ricavata dal bordo di un'auto. Perché riciclare?

Chris con lecca-lecca (sì, anche a lui sono piaciuti) chiacchiera con alcuni abitanti del villaggio sulla strada per Kidepo Valley NP
Chris con il lecca-lecca chiacchiera con alcuni abitanti del villaggio sulla strada per Kidepo Valley NP

Cala l’oscurità e non ci è permesso andare oltre…

Continuiamo per la nostra strada, ma non riusciamo a guidare molto velocemente sui sentieri impegnativi. Alle sei siamo davvero quasi arrivati. Eric ora riconosce la roccia all'ingresso Valle del Kidepo NP. Intanto lo riprendo mentre solca letteralmente il fango (vedi il video in cima a questa pagina), mentre cala l'oscurità. In ciabatte teniamo in equilibrio i nostri scooter nel fango. Più tardi, quando fa buio, anche Eric cade parecchio.

Sulle pantofole dello scooter, arrancando nel fango
Sulle pantofole dello scooter, arrancando nel fango

Nel buio pesto arriviamo all'ingresso del Parco Nazionale della Valle del Kidepo. Due guardie pesantemente armate ci hanno visto e si stanno avvicinando a noi. "Non possiamo lasciarti guidare oltre, perché è buio."

'Ma ci siamo quasi! Abbiamo percorso più di 200 km e siamo quasi al traguardo Kidepo Savannah Lodge“dice Eric.

'Non c'è modo. Un branco di elefanti è appena passato da quella parte. E se hai un incidente? Poi l'abbiamo fatto“dicono le guardie.

Siamo distrutti dalla cavalcata infernale e malediciamo le guardie. Ma ovviamente le guardie hanno assolutamente ragione.

Che idioti di mzungu... Al buio con i motorini tra gli animali selvatici... Avranno pensato…

Ma poi all'improvviso appare una jeep Autorità della fauna selvatica in Uganda (UVA). "Ehi Eric", sentiamo dalla jeep. 'Sei tornato. Sono così felice di vederti. Mandela (suo figlio) sarà felicissimo. Parla ancora di te!' Poi Eric vede il volto di Betty, la manager di Campo di riposo di Apoka.

Betty, suo figlio Mandela (con la maglia della squadra NL) e me nell'agosto 2018 al campo di riposo di Apoka Kidepo Valley NP
Betty, suo figlio Mandela (con la maglia della squadra NL) e me nell'agosto 2018 al campo di riposo di Apoka Kidepo Valley NP

Eric le dice che non possiamo andare oltre. Il problema verrà risolto immediatamente: Betty sistemerà la cosa con le guardie. La jeep di Betty ci accompagnerà poi per i restanti 17 km. Lungo il percorso anche Eric scivola completamente nel fango.

Kidepo Savannah Lodge

Veniamo quindi accolti calorosamente nel nuovissimo Kidepo Savannah Lodge. A parte altre due famiglie, sembra che siamo gli unici ospiti. Dopo un ricco menù di tre portate andiamo a dormire. La mattina dopo guardiamo con attenzione. Dove siamo finiti adesso?! in un paradiso naturale pur sang... ho impostato la mia GoPro per un breve video Time Lapse mentre il sole sorge e le nuvole rotolano nella valle. Nel frattempo mi godo la libertà dei tanti animali che avvisto tra l'erba alta. Ciò promette qualcosa, i prossimi giorni nel Parco Nazionale della Valle di Kipedo.

La nostra tenda al Kidepo Savannah Lodge, Kidepo Valley NP
La nostra tenda al Kidepo Savannah Lodge, Kidepo Valley NP
Kidepo Savannah Lodge, Valle del Kidepo NP
Kidepo Savannah Lodge, Valle del Kidepo NP
Il bellissimo cartello di benvenuto sul vialetto di Kidepo Savannah Lodge
Il bellissimo cartello di benvenuto sul vialetto di Kidepo Savannah Lodge


Nella parte successiva esploriamo il bello Parco Nazionale della Valle del Kidepo in scooter e passare la notte nel campo di riposo. Visitiamo l'ex (e splendidamente situato) lodge privato di Idi Amen che da qui in poi le sue cacce riuscirono a spazzare via la popolazione selvatica del Kidepo. Vediamo molti animali selvatici e incontriamo quelli spaventosi Karamoja bambini che tornano a casa con taniche piene d'acqua in testa. Lo puntano al limite e cominciano a camminare. Oh, e poi evoco i miei lecca-lecca...

Ci vediamo sempre, a presto Uganda.

Chris posa al nuovo cancello di Kidepo Valley NP (Betty è in piedi vicino a lui)
Chris posa al nuovo cancello di Kidepo Valley NP (Betty è in piedi vicino a lui)
Un viaggio per la tua lista dei desideri
Giro dell'Uganda | Scopri la perla dell'Africa

L'Uganda ci ha rubato il cuore più di una volta e per quanto ci riguarda è una destinazione di viaggio che appartiene alla lista dei desideri di ogni viaggiatore del mondo. Scopri perché l'Uganda è chiamata la perla dell'Africa.

Un viaggio attraverso l'Uganda sarà un viaggio che non dimenticherai mai. Osserva i leoni che si arrampicano sugli alberi, incontra migliaia di elefanti, incontra faccia a faccia i gorilla di montagna nella giungla e conosci la bellissima cultura.

Visualizza i singoli viaggi Visualizza i viaggi di gruppo
Vuoi sostenerci? Guadagniamo una piccola commissione se effettui un acquisto tramite i nostri link, senza costi aggiuntivi per te. Vinci vinci!

Pianifica qui la tua vacanza in Africa

Immagine dell'avatar

chris

Proprietario di Wereldreizigers.nl | Scopri il mondo!
- Viaggiatore del mondo che blogga a tempo pieno.
- Scrive di viaggi, fotografia, sostenibilità e gadget.
- Ama scoprire luoghi estremi e sconosciuti.

1 commento

  • Sì, tempo molto bello. Guarda il vero paese e non solo dove vanno i turisti. Esatto, tu sei il punto di riferimento.
    Ma questa è la povertà straziante. A volte una pompa dell'acqua da qualche parte tra 2 villaggi, dove le bambine camminano con l'acqua ea volte, così giovani, portano con sé un bambino… molto intenso da ascoltare e vedere. Ma cosa possono fare quei bambini contro il capo villaggio…….. e con un po' di fortuna una piccola scuola

Ti piacerebbe ricevere ogni mese ottimi consigli di viaggio e vantaggi?

logo-viaggiatori-del-mondo-grigio-1
Traduci »
4 azioni
4 azioni
Copia link