WERELDREIZIGERS.NL
Casa » Africa » Kenia » Roadtrip Africa | Neve in Kenya e Iten (patria dei campioni)

Roadtrip Africa | Neve in Kenya e Iten (patria dei campioni)

Sta nevicando Kenia, capolavoro cinese (leggi HIGHWAY) e Home of the Champions, la culla della maratona. In breve, parte 2 del roadtrip attraverso l'Africa è di nuovo pieno di momenti salienti.

Scooter in panne nella terra di nessuno

Stamattina va male. Tutta colpa mia, perché sono sempre troppo impaziente di allacciare bene le strisce di gomma con cui lego i bagagli sulla schiena. Il risultato è ora che queste strisce sono finite nel mio freno posteriore. Lo scooter non andrà oltre. E io sono da qualche parte in una terra di nessuno nel mezzo Barnley's Guesthouse en Kitale. Cercando invano quella meticolosa riserva naturale dove l'unica Antilopi Sitatunga scherzare. Fortunatamente, sono in Africa orientale. Perché solo qui i boda bodas (mototaxi) sfrecciano in continuazione. I giovanotti (non ho mai visto un boda boda guidato da una donna) hanno sempre con sé un set di chiavi inglesi e possono davvero farci qualsiasi cosa.

Oggi non è diverso. Tre uomini su un boda boda si fermano e sudano per risolvere il problema. Ci giocherellano per un'ora (raschiano via la gomma dal mozzo del freno) e poi funziona di nuovo.

Nel frattempo passa un asino con alcune taniche d'acqua. A quanto pare sa dove andare...

Un asino in Kenya porta l'acqua | Roadtrip Africa
Un asino in Kenya porta l'acqua | Roadtrip Africa

Il nuovo modo dei cinesi

Rinuncio alla ricerca dei sitatunga. Saluto il signor Richard. Mi avverte che sto tramando qualcosa Kapenguria dover staccare. La nuova strada è quasi terminata. Solo l'uscita non è ancora pronta. Prima devi salire su una strada sterrata». Richard mi dà il suo numero di cellulare per ogni evenienza.

Non me ne accorgo molto, ma quando consulto l'app Pocket Earth (consigliata se vuoi conoscere l'altitudine e la velocità attuali), ne sono sicuro. Kitale era già a 1.900 metri e ora sto pedalando sopra i 2.000 metri. Alla mia sinistra ci sono i contorni di Monte Elgon, che raggiunge oltre i 4.200 metri. Il monte Elgon costituisce l'inospitale confine tra Uganda en Kenia. Ci ho girato intorno.

La terra di Pokot

Questo è il paese del Pokot (Wikipedia qui). Li ho visitati una volta nel 2018. Poi sono stato letteralmente bloccato nel fango. Dopo un estenuante viaggio su strade sterrate, che dopo un acquazzone si erano trasformate in una pozzanghera di fango. Il mio scooter è poi salito su un camion. Insieme a una cinquantina di venditori di mango ho viaggiato con loro Lomut. C'era un mercato lì. Durante questo giro ho ricevuto diverse proposte di matrimonio. Alcune signore Pokot volevano sposare questo mzungu. Il punto d'inciampo era la dote. Pensavo che 25 mucche fossero un po' troppe.

Il Kenya ha 44 popolazioni etniche

Il Kenya distingue ufficialmente 44 popolazioni etniche. La 'tribù' più recente è formata dagli indiani (emigranti di origine asiatica). Il governo li ha riconosciuti nel 2017. Il Kikuyu (Wikipedia qui), costituiscono il gruppo più numeroso (20%). Il Kalenjin (Wikipedia qui), noti per la maratona sono quarti (7%). I Pokot sono un sottogruppo all'interno dei Kalenjin e sono circa 800.000 Kenia e 200.000 poll Uganda.

Mappa del 2007 (NB Il Kenya avrà quasi 2022 milioni di abitanti nel 50)
Mappa del 2007 (NB Il Kenya avrà quasi 2022 milioni di abitanti nel 50)

Abito e lingua tradizionali

Come outsider spesso non è chiaro a quale gruppo etnico appartenga qualcuno. Nairobi, ad esempio, è un grande melting pot. Ma altrove sono davvero distinguibili. Questo distingue il Turkana, Maasai, Pokot en Samburu dal loro abbigliamento tradizionale. Basta chiedere in loco. Se impari parole come ciao e grazie dalla loro lingua, il ghiaccio si rompe immediatamente. A proposito, per i kenioti sei "mzungu" o persona bianca. A proposito, "Mafrika" significa nero in swahili...

Nel 2017 a Lomut, Pokot
Nel 2017 a Lomut, Pokot

Terra di tesori nascosti

Ora sono ufficialmente a West Pokot. Guido sotto il cartello di benvenuto. Questa non è sicuramente una parte turistica del Kenya. Quindi lo slogan "Terra dei tesori nascosti" è molto appropriato. Perché c'è davvero molto da vedere e da vivere. Come risulterà…

Benvenuti a WestPokot
Benvenuti a WestPokot
Una signora Pokot a 3.200 metri con una mucca
Una signora Pokot a 3.200 metri con una mucca

Forti rovesci a quota 3.200 metri

Dopo una ventina di km trovo la strada sterrata che si collega alla nuova strada. Tanto per essere sicuro, controllerò con un capraio. La strada non è in Google Maps (ultimo controllo novembre 2022: anche altre app come Pocket Earth e iOverlander non mostrano la strada). Ma c'è davvero e che strada! Dubito che tu possa arrivare a Iten da queste parti prima.

La strada conduce infine a quota 3.200 metri. Guido letteralmente attraverso le nuvole. Sembra bello, ma è molto bello. Il divertimento finisce rapidamente quando cadono le prime gocce di pioggia.

La nuova strada verso Iten vicino a Kapenguria
La nuova strada verso Iten vicino a Kapenguria

Non si ferma alle gocce e posso ritenermi fortunato. Proprio quando il cielo crolla davvero, entro in un villaggio. Rimango lì per più di un'ora e mezza e mi diverto moltissimo.

Grande festa tam-tam sotto la pioggia
Grande festa tam-tam sotto la pioggia
Agli asini non importa la pioggia
Agli asini non importa la pioggia

Neve in Kenya

Per fortuna si schiarisce e la pioggia lascia il posto ai raggi di sole. E ora all'improvviso c'è neve ovunque. Nella foto vedi un boda boda che, come me, rimane in soggezione davanti a un mucchio di neve.

Neve in Kenya o grandine? 😂
Neve in Kenya o grandine? 😂

Il giorno dopo, la neve è addirittura notizia nazionale. Alla TV keniota, un meteorologo dichiara che non si trattava di "vera" neve. Non c'è neve in Kenya. Secondo il meteorologo si trattava di grandine, rimasta per un po' a causa della superficie fredda...

Altri utenti della strada diretti a Iten
Altri utenti della strada diretti a Iten

Una breve sosta a Kapsowar

Google ha finalmente preso il sopravvento. Secondo la mappa, sono a XNUMX km da Iten. Vicino al villaggio Kapsowar. È ora di sgranchirsi le gambe e fare un giro per il mercato. Fornisce la vista necessaria. Spesso sento la parola 'mzungu' dalla bocca dei bambini in particolare.

Una scuola con un motto a Kapsowar
Una scuola con un motto a Kapsowar
Al mercato di Kapsowar
Al mercato di Kapsowar

Benvenuti a Iten, la patria dei campioni

Iten non ha bisogno di annunci, perché la Casa dei Campioni si annuncia già. Circa dieci chilometri prima di attraversare l'ingresso alto un metro, gruppi di maratoneti sono ovunque in allenamento. Verso le cinque arrivo nella 'capitale mondiale' della maratona. Iten si trova a 2.400 metri ed è noto per numerosi campioni del mondo di maratona. I maratoneti di tutto il mondo accorrono a Iten per assistere alle acrobazie dei campioni locali.

Iten: casa dei campioni
Iten: casa dei campioni
Puoi allenarti per la maratona a Iten
Puoi allenarti per la maratona a Iten | Casa dei Campioni

Consiglio: Perché i kenioti vincono sempre le maratone? Quasi tutti i maratoneti kenioti sono anche etnicamente Kalenjin (non Pokot). Non è una coincidenza. Puoi leggere com'è questo articolo.

Dopo un'ora ho visto Iten però. È un villaggio di appena 5.000 abitanti, che fanno il loro dovere. Tuttavia, è sul bordo del Valle Kerio (che ammirerò domani). E questo promette lo spettacolo necessario perché è più basso di oltre 1.000 metri.

Kilim Resort

È tempo di Covid e lo noti ovunque. Il turismo è quasi fermo. Molti hotel sono chiusi o aperti ma senza ospiti. Lo prenoto Kilim Resort che si trova pochi chilometri a sud di Iten. Questo lodge riceve invariabilmente recensioni eccellenti e il proprietario è olandese. Per trovare il Kilima, ora devo fare tutto il possibile al buio su difficili sentieri sabbiosi. La vista impareggiabile della Valle del Kerio dovrà attendere fino a domattina.

Kilima Resort, Iten, Kenia
Kilima Resort, Iten, Kenia

Consiglio: Aspetto qui per prezzi e disponibilità per Kilima Resort

Nel ristorante che, per le vicissitudini del Covid, funge anche da parco giochi per i figli della proprietaria (è sposata con un olandese che si trova in Olanda). E in realtà c'è un ospite. Un maratoneta tedesco che da qualche settimana si allena a Iten 'Home of the Champions'.

Maggiori informazioni su questo nel prossimo blog. Poi lo vedo in allenamento. Non tra i kenioti, ma ad una distanza adeguata… E poi segue una discesa di 1.400 metri con lo spettacolo necessario!

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

Com'è guidare per più di 10.000 chilometri in Madagascar su uno scooter acquistato localmente? O su un pikipiki (scooter in swahili) attraverso l'Africa orientale? In più di 20 anni ho visitato più di 100 paesi. Ciò ha portato a molte esperienze di viaggio inestimabili, che vorrei condividere con voi.

ERIC – OLTRE 100 PAESI
– Attualmente in Kenya.
– Condividi esperienze di viaggio uniche.
– Destinazioni preferite: Madagascar, Uganda, Giappone, India e Colombia.

Hai visto un errore? Chiedere? Nota? Fateci sapere nei commenti!

Scritto da:

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

CERCATO

LISTA DI CONTROLLO DI VIAGGIO

✔️ Questa assicurazione di viaggio copre anche le aree arancioni.
✔️ Confronta e prenota il biglietti aerei più economici.
✔️ Risparmia e prenota al meglio attività.
✔️ Più hotel? Allora prenota con 20% di sconto Genius.
✔️ Risparmia e prenota il tuo aeroporto parcheggio.
✔️ Roadtrip? Confronta e prenota uno sconto auto a noleggio.
✔️ Prepararsi per un viaggio? Punteggio pratico guida di viaggio.
✔️ Hai bisogno di uno zaino o di una valigia? Offerte qui.
✔️ regalo? Sto regalando 500 volte 10 euro!

Traduci »
Copia link