WERELDREIZIGERS.NL
Zebukar-sul-ponte-sul-fiume-Manambolo-direzione-Miandrivazo
Casa » Africa » Madagascar » Madagascar in scooter | Parte 9 | Malaimbandy – Antsirabe – Ambositra (450 km)

Madagascar in scooter | Parte 9 | Malaimbandy – Antsirabe – Ambositra (450 km)

Chi si mette in testa di comprare un usato INNOCENTI  nella capitale di Madagascar comprare? Percorrere più di 4.000 km su questa enorme isola? Nessuno prima di me aveva mai avuto questa idea. L'ho appena fatto e ho scoperto il vero Madagascar. Viaggia con me all'Isola Rossa e conosci baobab, lemuri, camaleonti, spiagge bianche come la neve e soprattutto l'ospitale malgascio: TONGA SOA.

Leggi anche:

Proseguimento viaggio in scooter: Malaimbandy – Antsirabe

Senza un piano per Miandrivazo

Puoi pianificare qualsiasi cosa, ma è così saggio in Madagascar? Vai a vedere dove si ferma la nave. Dopo più di due settimane, questo è il piano migliore. Ogni giorno è pieno di sorprese che semplicemente non possono essere pianificate. Ho smesso di fare progetti. Guido e vedo dove si ferma la nave o nel mio caso lo scooter...

Un carro zebo (charette) con riso sul ponte sul fiume Manambolo vicino a Miandrivazo
Un carro zebù (charette) con riso sul ponte sul fiume Manambolo vicino a Miandrivazo

Improvvisamente sono di nuovo su una perfetta strada asfaltata di 115 chilometri da Malaimbandy a Miandrivazo. I miei compagni utenti della strada sono, come sempre, un gruppo eterogeneo di escursionisti, carri zebù, pastori e ogni tanto un'auto o un taxibrousse (minibus). Mi fermo due volte per sgranchirmi le gambe e, ad esempio, sorprendere con la mia presenza una classe piena di bambini diligenti.

Una classe scolastica diligente in viaggio verso Miandrivazo
Una classe scolastica diligente in viaggio verso Miandrivazo

Nel caldo di Miandrivazo

Verso mezzogiorno arrivo a Miandrivazo. È passata esattamente una settimana da quando ho lasciato qui per un Gita in canoa di XNUMX giorni sul fiume Tsiribihina. Ora noto anche perché Miandrivazo è uno dei luoghi più caldi del Madagascar. La città di circa 100.000 abitanti si trova nell'entroterra ea solo un centinaio di metri sul livello del mare. Non c'è un alito di vento e la temperatura è ben al di sopra dei trenta gradi. È giunto il momento per un pranzo abbondante all'ombra.

Veduta di Miandrivazo
Veduta di Miandrivazo
Carrello con succo d'arancia freddo in Miandrivazo
Carrello con succo d'arancia freddo in Miandrivazo

A un carrello dei succhi lungo la strada, prima mi disseto con tre tazze di succo d'arancia, molto interessante per la zona. Poi vado in un ristorante con dei bellissimi murales.

Arte del baobab a Miandrivazo
Arte del baobab a Miandrivazo

Giro rilassante da Miandrivazo ad Antsirabe

Circa un'ora inizio il viaggio di oltre 220 chilometri da Miandrivazo ad Antsirabe. Ora conosco le condizioni della strada da lì. Il fondo stradale nei primi trenta chilometri è davvero pessimo in alcuni punti. I posti peggiori sono i ragazzi con le picche. All'andata si fingevano molto occupati per chiudere tutte le buche del manto stradale. Questa volta lo omettono. "Vaza", gridano. "Vogliamo cioccolatini!"

Prendo una nuova borsa piena di lecca-lecca e ne do una manciata ai maschi a testa. "Grazie beaucoup!" è la loro risposta.

I bambini guadagnano dei soldi extra sulla RN34 vicino a Miandrivazo
I bambini guadagnano dei soldi extra sulla RN34 vicino a Miandrivazo

Mi ritrovo davvero a divertirmi a guidare su una strada che ho già guidato una volta. È molto più rilassante quando sai cosa sta arrivando. Ora posso godermi il bellissimo paesaggio e le persone sempre amichevoli a mio piacimento. Un gregge di mucche o capre sulla strada, l'ennesimo minibus gremito ei dossi che annunciano l'arrivo di un villaggio o di un insediamento. Non mi dispiace affatto. Questo è ciò per cui lo faccio. Pura libertà.

Un pastore guida il suo gregge sulla Route National 35
Un pastore guida il suo gregge sulla Route National 35
Scene caratteristiche in un villaggio malgascio
Scene caratteristiche in un villaggio malgascio

I villaggi si susseguono ogni tanti chilometri. L'attività riprende con l'avanzare del pomeriggio. Sono quasi sempre le donne a svolgere il lavoro più manuale. Mio marito preferisce guardare all'ombra.

Il rifornimento in Madagascar resta una sfida

Alle tre e mezza è ora di riempire il serbatoio. Non ha senso cercare di raggiungere l'unica stazione di servizio su questa strada lunga 220 km. Non tanto perché lì la benzina costa meno. Mi va bene pagare un po' di più a un abitante del villaggio che cerca di guadagnare qualche soldo in più vendendo gas in bombole. Ma sfortunatamente sono stato fregato due volte con benzina acquosa.

Il serbatoio è quasi vuoto e ho ancora più di 70 chilometri da percorrere. A Mandoto ho riempito il serbatoio con bottiglie d'acqua piene di benzina. "Non c'è acqua dentro, vero?" Chiedo. 'Che cosa? Acqua nella benzina? Dove lo fanno? Non sono un criminale.' Dico che l'ho sperimentato due volte nella zona di Kirindy. «È molto brutto. Non lo faccio. Aspetto!' Mi mostra una tanica chiusa piena di benzina. Riempio le bottiglie d'acqua vuote con quello. Vendo benzina e non acqua.'

Asfalto perfetto sulla strada da Miandrivazo ad Antsirabe
Asfalto perfetto sulla strada da Miandrivazo ad Antsirabe
Benzina da una bottiglia d'acqua a Mandoto
Benzina da una bottiglia d'acqua a Mandoto

Quindi faccio rapporto a una bancarella di frutta e verdura senza equipaggio. La commessa è un po' più lontana, ad azzannare una civetta. Prendo dei mandarini e delle arance e glieli mostro. "2.000 Ariary (50 centesimi)" dice assonnata. Ho messo una banconota da 2.000 Ariary in cabina.

Caratteristico stallo lungo la strada a Mandoto
Caratteristico stallo lungo la strada a Mandoto

Il tempo è volato e negli ultimi raggi di sole della giornata le mucche sono riaccompagnate nelle loro stalle. Questa volta sono puntuale. Sto guidando tranquillamente verso il tramonto e la destinazione finale di oggi, Antsirabe.

Una coppia di zebù con pastore tornano a casa nei pressi di Antsirabe
Una coppia di zebù con pastore tornano a casa nei pressi di Antsirabe

Birra dei tre cavalli (THB) nell'hotel le Trianon

È tempo di una meritata birra alla spina dell'azienda Three Horses Beer (THB) nell'hotel le Trianon. La riunione con il personale dell'hotel le Trianon ad Antsirabe è molto cordiale. "Eric, siamo molto felici di vederti tutto intero", dice l'addetto alla reception. "Cosa hai provato sul tuo scooter?"

Anche il bar e il ristorante saranno aperti per questa occasione. Mi godo un THB (Three Horse Beer) appena spillato. Il birrificio dell'unica e immensamente popolare birra malgascia si trova ad Antsirabe.

Il barista dell'hotel Le Trianon ad Antsirabe beve una fresca birra Three Horses
Il barista dell'hotel Le Trianon ad Antsirabe beve una fresca birra Three Horses
L'ingresso dell'hotel Le Trianon
L'ingresso dell'hotel Le Trianon

Pousse pousse partita ad Antsirabe

Antsirabe è una delle città più belle del Madagascar. Semplicemente perché in realtà non è una città ma un villaggio fuori misura con più di 250.000 abitanti. Questa mattina scopro che Antsirabe è conosciuta come la città delle centinaia (se non migliaia) di pousse pousse. La pousse pousse è la variante malgascia dell'indiano risciò. Un risciò è un carro a due ruote trainato da una bicicletta o da una persona. In alcuni casi anche da motocicletta o motorino, ma in Madagascar queste varianti motorizzate sono rare.

Una pousse pousse per il mercato delle gemme di Antsirabe
Una pousse pousse per il mercato delle gemme di Antsirabe

Verso mezzogiorno è molto affollato nel centro di Antsirabe. Qualcuno mi dice che oggi c'è uno "spettacolo". Lo spettacolo consiste in una gara di velocità tra decine di corridori di pousse pousse. Di fronte all'edificio della stazione è stato eretto un podio dove verranno premiati i vincitori dello spettacolo.

Un giovane viene trasportato in una pousse ad Antsirabe
Un giovane viene trasportato in una pousse ad Antsirabe
I partecipanti al concorso di pousse pousse ad Antsirabe
I partecipanti al concorso di pousse pousse ad Antsirabe

La gara è un evento in sé. Ci sono molti spettatori e noto i tanti commercianti itineranti. Vendono palloncini, frutta e bibite. Di fronte all'ex edificio della stazione è stato eretto un palco dove una banda musicale intrattiene molti.

Lo spettacolo ad Antsirabe continua per un po'. Una nuova band è salita sul palco. Il pubblico canta con tutto il cuore. I corridori di pousse pousse si rilassano nei loro carrelli e aspettano in pace la cerimonia di premiazione.

Il viaggio verso Ambositra

All'una e un quarto decido di lasciarmi alle spalle i festeggiamenti. È ora di partire per Ambositra (si pronuncia: Amboestra). La distanza da Antsirabe ad Ambositra è di "soli" 90 chilometri, ma non si sa mai. La strada sembra andare bene. "C'è solo un piccolo ritardo al ponte sul fiume Mania", dice il direttore dell'hotel le Trianon. 'Ha ceduto alla pressione dell'acqua durante la stagione delle piogge. Ora è stata effettuata una deviazione temporanea.'

Buon viaggio da Bank of Africa ad Ambositra
Buon viaggio da Bank of Africa ad Ambositra
Trasporto di mattoni sulla RN7
Trasporto di mattoni sulla RN7

Taxibus in Madagascar

A metà strada per Ambositra mi fermo sul ciglio della strada con una madre con cinque figli. «Stiamo aspettando da quattro ore un taxi bus per Fianarantsoa. Tutti i furgoni che passano sono pieni», sospira mia madre.

Il trasporto pubblico non esiste (o quasi) in Madagascar. Gli abitanti dipendono dalle migliaia di taxibrousses (minibus) che ogni giorno sfiorano l'immensa isola. Senza eccezioni, i furgoni sono pieni o sovraffollati. I passeggeri spesso si siedono sul tetto. I furgoni partono carichi da una città diretti a un'altra città. Se vuoi conquistare un posto in un furgone del genere da qualche parte nel mezzo, devi essere davvero fortunato. Se sei sfortunato, aspetterai mezza giornata.

Perché non importa quanto siano pieni e sovraccarichi i furgoni; c'è molto controllo. Sulla RN7 da Antananarivo a Tulear ci sono più di 500 posti della gendarmeria locale. Ciò significa che ce n'è uno ogni 20 chilometri. Ne ho già superate dozzine e ho visto che molti conducenti di un taxi a pieno carico hanno fatto "un regalo" al poliziotto locale. Una banconota da 1.000 o 2.000 Ariary (da 25 a 50 centesimi di euro) è un "regalo" comune. Significa che molti conducenti portano i passeggeri sulla strada solo se c'è davvero spazio.

Una famiglia aspetta un cespuglio di taxi a Manandoana
Una famiglia aspetta un cespuglio di taxi a Manandoana
Una falegnameria lungo la RN7
Una falegnameria lungo la RN7

Paesaggi di Bob Ross

Sono ormai circa le quattro e il cielo si sta rapidamente oscurando. Sono in perfetto orario mentre mi avvicino al ponte crollato sul fiume Mania. Il paesaggio nel frattempo è diventato sempre più bello, almeno credo. Il defunto paesaggista americano Bob Ross sarebbe andato tutto qui fuori. Che meravigliosa varietà di paesaggi mozzafiato ho già potuto ammirare in sole due ore. Dai pittoreschi villaggi di montagna alle immense risaie e alle bizzarre formazioni rocciose. Le foto sotto la dicono lunga. "E qui dipingiamo una nuvola felice con un po' di bianco titanio." Sento Bob Ross nella mia mente...

Ponte crollato sul fiume Mania
Crollato ponte sulle Maniarivie
Una scena di Bob Ross in Madagascar
Una scena di Bob Ross in Madagascar
Terrazze di riso vicino ad Ambakoana
Terrazze di riso vicino ad Ambakoana

Un arrivo piovoso ad Ambositra

Hallelujah! Sto guidando nel bel mezzo di un vero nubifragio. Non so quanto velocemente parcheggiare il mio scooter lungo la strada. Il proprietario di un albergo (uno snack bar malgascio) mi fa un gesto. "Resta qui, vaza!"

Quindi questo è un hotely originale. Uno snack bar la candela del Madagascar. Tagliatelle, lattuga, oliebollen, involtini primavera e un thermos con acqua calda. Puoi ottenere un boccone abbondante per solo un euro.

Nascondersi da un acquazzone in uno snack bar a Larinoro
Nascondersi da un acquazzone in uno snack bar a Larinoro

Per fortuna il diluvio cessa dopo mezz'ora. Aspetto altri quindici minuti per vedere come le enormi pozzanghere sulla strada scompaiono come neve al sole. Pioviggina ancora, ma questo non mi impedisce di proseguire. Raggiungo Ambositra alle sei e mezza.

Arrivo in una piovosa Ambositra
Arrivo in una piovosa Ambositra

Hotel l'Artisan ad Ambositra

Su consiglio di Enzo, una guida turistica italiana che ho conosciuto Antsirabe, faccio il check-in all'hotel l'Artisan. L'Artisan è magnificamente situato su una collina di fronte al centro ed è molto popolare tra i gruppi di turisti. «Abbiamo solo un piccolo bungalow per stasera. Presto ci sarà un grande gruppo in tournée di 35 italiani. Rimangono per una notte. Domani puoi dormire ovunque, perché poi se ne andranno di nuovo». "Va bene, per 15 euro non mi sentirai lamentare."

Turisti italiani in hotel l'Artisan ad Ambositra
Turisti italiani in hotel l'Artisan ad Ambositra

Il gruppo del tour italiano arriva in due minibus. C'è anche Enzo. “Eric, è bello rivederti. Accompagno un gruppo di 35 turisti italiani. Fammi un favore e non dirmi quanto hai pagato per il tuo bungalow». ops. 'Come mai?' So che paghi 15 euro, ma il mio gruppo paga un multiplo di 15 euro. Non hanno idea di quali siano i prezzi degli hotel in Madagascar.'

Il ristorante offre musica dal vivo e un'atmosfera esuberante. Mi piace molto l'eccellente menu di tre portate. Anche i turisti italiani si stanno divertendo. La finale di Champions League inizia alle dieci. Guarderai anche tu. Juventus contro il Real Madrid.' "Certo", rispondo contro il mio miglior giudizio. Non riesco quasi più a stare sveglio.

Quando Ronaldo apre le marcature per il Real Madrid, l'intero girone italiano impazzisce. 'Eh? Siete italiani, vero?' Sì, ma siamo tutti torinesi e siamo tifosi del Torino. Odiamo la Juventus.' Poco dopo, Mandzukic firma l'1-1 contro tutte le proporzioni per la Juventus. Continuo a guardare fino a quando il Real non raggiunge facilmente il vantaggio di 3-1 nel secondo tempo.

Ora di dormire…

Leggi anche:

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

Com'è guidare per più di 10.000 chilometri in Madagascar su uno scooter acquistato localmente? O su un pikipiki (scooter in swahili) attraverso l'Africa orientale? In più di 20 anni ho visitato più di 100 paesi. Ciò ha portato a molte esperienze di viaggio inestimabili, che vorrei condividere con voi.

ERIC – OLTRE 100 PAESI
– Attualmente in Kenya.
– Condividi esperienze di viaggio uniche.
– Destinazioni preferite: Madagascar, Uganda, Giappone, India e Colombia.

Hai visto un errore? Chiedere? Nota? Fateci sapere nei commenti!

Scritto da:

Eric su uno scooter in Uganda

Eric

CERCATO

LISTA DI CONTROLLO DI VIAGGIO

✔️ Questa assicurazione di viaggio copre anche le aree arancioni.
✔️ Confronta e prenota il biglietti aerei più economici.
✔️ Risparmia e prenota al meglio attività.
✔️ Più hotel? Allora prenota con 20% di sconto Genius.
✔️ Risparmia e prenota il tuo aeroporto parcheggio.
✔️ Roadtrip? Confronta e prenota uno sconto auto a noleggio.
✔️ Prepararsi per un viaggio? Punteggio pratico guida di viaggio.
✔️ Hai bisogno di uno zaino o di una valigia? Offerte qui.
✔️ regalo? Sto regalando 500 volte 10 euro!

Traduci »
Copia link