WERELDREIZIGERS.NL
oia santorini
Casa » Europa » Griekenland » 10 cose da vedere a Santorini | I luoghi e i panorami più belli

10 cose da vedere a Santorini | I luoghi e i panorami più belli

In vacanza a Santorini? Non sai da dove cominciare? Non preoccuparti! Ecco una bellissima top 10 con le cose da vedere a Santorini per te. Santorini è piena di panorami mozzafiato. Pensa ai panorami dalle alte scogliere e dalle chiese imbiancate a calce sormontate da cupole blu chiaro. Inoltre, i tesori archeologici di una civiltà perduta sono solo alcuni dei motivi per cui l'isola greca di Santorini è così popolare. Ufficialmente chiamata Thira, la soleggiata Santorini è la più grande e probabilmente la più bella delle Gruppo delle Isole Cicladi. L'arcipelago situato nel sud-est della terraferma di Griekenland nel blu del Mar Egeo.

Leggi anche: Consigli di viaggio Grecia | Viaggiare ai tempi del corona – Cosa devi organizzare?

Da vedere a Santorini
Da vedere a Santorini

A proposito di Santorini

Santorini segna il sito di una delle più grandi eruzioni vulcaniche della storia. L'esplosione ha creato un arcipelago da un'unica isola, lasciando dietro di sé la caratteristica geologica che attira i visitatori a Santorini: una gigantesca caldera piena di mare. Oltre a godere di viste maestose del cratere vulcanico semi-sommerso, ci sono altre cose da fare a Santorini. È divertente esplorare da solo le rovine sepolte dall'antica eruzione. Santorini è anche famosa per i suoi vini bianchi secchi, le spiagge pittoresche e la vivace vita notturna. Santorini è una destinazione popolare per i visitatori che vogliono solo rilassarsi e distendersi.

I 10 posti da non perdere a Santorini

Vuoi essere aiutato a trovare i posti più belli? Allora ecco una top 10 con le cose da vedere a Santorini per te!

1. Thera

L'antica Thera si trova su alte scogliere che si protendono nel mare tra le spiagge di Kamari e Perissa. Thera ha molte antiche rovine scavate all'inizio del XX secolo. Le antiche tombe, monumenti e resti di case, chiese e fortificazioni rappresentano un'ampia gamma di periodi post-minoici. Le caratteristiche degne di nota di questa tappa obbligata di Santorini includono le terme romane, le strutture ellenistiche del IV secolo e un santuario di Apollo. I visitatori possono raggiungere il sito in modo indipendente dalle spiagge sottostanti. Le rovine possono essere raggiunte anche con bus turistico, taxi o auto privata.

2. Therasia (Thirassia)

L'isola di Therasia è una destinazione ideale per i visitatori che vogliono godersi l'atmosfera soleggiata di Santorini. Rilassati senza la folla. Il più grande dei cinque piccoli villaggi, chiamato anche Therasia, conta solo circa 150 abitanti. Si raggiunge sul lato della caldera da una lunga scalinata su per la scogliera.

L'isola più piccola ha la stessa architettura pittoresca di Santorini e le persone condividono le stesse tradizioni e usanze. Che si tratti di una gita di un giorno o di un weekend, Therasia offre ai visitatori un'autentica esperienza dell'isola greca.

3. Pyrgos

La città di Pyrgos era una volta la capitale di Santorini. Pyrchos si trova in cima a una collina che offre viste mozzafiato sull'isola da ogni direzione. Sulla sommità del colle giacciono i resti di un castello veneziano. All'interno delle mura del castello si trova una chiesa che si ritiene sia stata costruita nel X secolo.

Tipica porta d'ingresso greca a Pyrgos, Santorini
Tipica porta d'ingresso greca a Pyrgos, Santorini

Pyrgos è relativamente incontaminata dal turismo. Presenta alcuni dei migliori esempi di architettura medievale dell'isola. Il villaggio è circondato da aziende vinicole, molte delle quali sono visite guidate e

4. Scavi di Akrotiri

Akrotiri è anche conosciuta come la “Pompei minoica”. Questo perché la fiorente città fu distrutta e preservata intorno al 1500 aC da un'eruzione vulcanica. La città non fu scoperta fino al 1860. I lavoratori che raccoglievano terra e pietre per la costruzione del Canale di Suez scoprirono la città in rovina.

Spiaggia di Akrotiri, Santorini
Spiaggia di Akrotiri, Santorini

Akrotiri, un avamposto di Creta, era abitato dai minoici già nel 3000 a.C. La bella città raggiunse il suo apice dopo il 2000 aC, quando sviluppò il commercio e l'agricoltura e fondò l'attuale città. Alcuni degli edifici sono alti tre piani con gradini in pietra e negozi che vendono grandi vasi di ceramica e ceramiche. Riaperto di recente al pubblico, Akrotiri offre ai visitatori uno scorcio unico di com'era la vita a Santorini durante l'età del bronzo. Poiché Akrotiri respira la storia, non può essere tralasciato in questa top 10 delle cose da non perdere a Santorini.

Leggi anche: In viaggio durante Corona | L'isola greca di Rodi

5. Spiaggia di Perissa

La spiaggia di Perissa è quasi un'immagine speculare della spiaggia di Kamari, che si trova sul lato nord del promontorio roccioso che separa le due distese di sabbia nera. Ci sono meno ristoranti, bar e club qui, quindi Perissa è un po' meno affollata. La sabbia ha anche una grana più fine, il che la rende la scelta preferita per le lunghe passeggiate in spiaggia. Sono disponibili taxi acquei che rendono facile per i viaggiatori visitare entrambe le spiagge. Un centro immersioni nel villaggio di Perissa offre snorkeling e immersioni.

Leggi anche: Lefkada, spiagge paradisiache in Grecia

6. Nea Kamenic

La grande eruzione del vulcano Santorini si è verificata quasi 3700 anni fa e ha fatto saltare in aria la parte superiore dell'isola originale. L'acqua di mare si è riversata nella caldera, formando un'enorme laguna così profonda che tutte le navi da crociera, tranne le più grandi, possono ancorare nel porto. Ci sono due piccole isole vulcaniche al centro della caldera, Nea Kameni e Palea Kameni (New & Old Kameni).

Nea Kameni, da vedere a Santorini
Nea Kameni, da vedere a Santorini

Nea Kameni è un'isola sterile, visitata quotidianamente da decine di barche turistiche durante l'estate. I visitatori salgono su un sentiero di ghiaia per raggiungere la cima del cratere vulcanico alto 130 metri. È possibile completare un circuito completo del cerchio.

7. Museo della Preistoria Thera

Situato nella capitale Fira, il Museo della Preistoria Thera è una delle principali attrazioni culturali di Santorini. Inaugurato nel 2000, il museo presenta tesori portati alla luce dagli scavi di Akrotiri. Il museo ha una vasta collezione di affreschi colorati. Un'immagine di donne che raccolgono lo zafferano dai fiori di croco fornisce uno spaccato della vita quotidiana dei primi abitanti dell'isola.

8. Spiaggia di Kamari

La spiaggia più grande di Santorini e la più popolare è la spiaggia di Kamari. Questo assolutamente da non perdere a Santorini si trova sulla costa del villaggio omonimo. La città e la spiaggia prendono il nome dal piccolo arco o “kamara” racchiuso tra le scogliere sul lato sud della spiaggia. Sono i resti di un santuario dedicato a Poseidone. Nota per la sua spiaggia di sabbia nera e ciottoli, Kamari è la spiaggia più sviluppata dell'isola. La spiaggia è costellata di hotel, bar e discoteche. Oltre a prendere il sole e osservare la gente, lo snorkeling e le immersioni sono attività popolari.

9. Fira

Fira, la capitale imperdibile di Santorini, ha uno dei luoghi più spettacolari dell'isola. Situati lungo il bordo dell'imponente caldera, gli edifici della città a forma di zolletta di zucchero bianco offrono una fantastica vista sulla costa. Soprattutto al tramonto, quando l'intera città è bagnata da una luce dorata.

Luce dorata al tramonto - Deve vedere Santorini
Luce dorata al tramonto: le cose da vedere a Santorini

Le vie centrali di Fira sono piene di negozi di ogni genere. Gioiellerie, ristoranti, caffè, bar e discoteche sono molto affollati in alta stagione. I visitatori che arrivano via mare possono raggiungere Fira salendo la scala a zig zag sulla scogliera. I viaggiatori meno avventurosi possono sfrecciare in cima con la funivia.

Leggi anche: #vanlife in Grecia: perché ci godiamo qui da più di 3 mesi

10. Oia

Famosa per i suoi splendidi tramonti, Oia è un po' meno frenetica di Fira e una delle principali attrazioni di Santorini. Adagiato sulla cima di un'imponente scogliera, ha case affascinanti in vicoli. Le chiese dalle cupole blu e i portici assolati sono uno dei luoghi da non perdere a Santorini.

Oia, una delle cose da non perdere a Santorini
Oia, una delle cose da non perdere a Santorini

Oia è uno dei borghi più belli dell'isola. Un tempo era sede di una prospera flotta mercantile che commerciava con i paesi che si affacciavano sul Mediterraneo nel 1800 e all'inizio del 1900. La città fu distrutta da un terremoto nel 1956, rimangono i resti del suo passato marinaro. Le case dei ricchi capitani di mare occupano la parte migliore della città e offrono la vista più impressionante della caldera. Poiché queste sono spesso le case più belle dell'isola, oggigiorno vengono affittate principalmente come camere d'albergo o AirBNB.

Suggerimento aggiuntivo Santorini: Fai l'escursione da Fira a Oia!

Immagine dell'avatar

Viaggiatori del mondo

Wereldreizigers.nl significa "Viaggiatori del mondo" in olandese. Lasciati ispirare, sali a bordo!

Hai visto un errore? Chiedere? Nota? Fateci sapere nei commenti!

CERCATO

LISTA DI CONTROLLO DI VIAGGIO

✔️ Questa assicurazione di viaggio copre anche le aree arancioni.
✔️ Confronta e prenota il biglietti aerei più economici.
✔️ Risparmia e prenota al meglio attività.
✔️ Più hotel? Allora prenota con 20% di sconto Genius.
✔️ Risparmia e prenota il tuo aeroporto parcheggio.
✔️ Roadtrip? Confronta e prenota uno sconto auto a noleggio.
✔️ Prepararsi per un viaggio? Punteggio pratico guida di viaggio.
✔️ Hai bisogno di uno zaino o di una valigia? Offerte qui.
✔️ regalo? Sto regalando 500 volte 10 euro!

Traduci »
Copia link