40.7K Seguaci

rifiutando il viaggio di vaccinazione
Casa » Notizie di viaggio » Rifiuto della vaccinazione: paura della limitazione degli spostamenti e dell'accesso del pubblico

Rifiuto della vaccinazione: paura della limitazione degli spostamenti e dell'accesso del pubblico

NOTIZIE DI VIAGGIO – 28 gennaio 2021: mentre Amerikanen in attesa di essere vaccinata, la maggior parte degli scettici sui vaccini ha evidenziato serie preoccupazioni per i dati personali relativi al processo di vaccinazione COVID-19. Oltre alle preoccupazioni per gli effetti o gli effetti collaterali del vaccino, trovano preoccupante anche il trattamento dei dati personali. Aggiungete a ciò le preoccupazioni sull'accesso alle destinazioni di viaggio, alle società pubbliche e persino al proprio posto di lavoro. Questo secondo il 2021 Vaccini e studio sulla privacy di NordVPN tra 1.000 adulti americani, che hanno scoperto che il 69% teme che i database delle vaccinazioni COVID-19 alla fine vengano violati.

Leggi anche: Sondaggio sui viaggiatori del mondo: sarai vaccinato per poter viaggiare di nuovo?

La IATA sollecita il supporto per il certificato di vaccinazione digitale europeo

Anche in Europa ci sono preoccupazioni? Non tanto per la sicurezza del vaccino, ma per la sicurezza del trattamento e della conservazione dei dati personali. La IATA ha recentemente esortato tutte le filiali dell'Unione europea a sostenere un'iniziativa del primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis per concordare un accordo comune certificato di vaccinazione digitale europeo COVID-19, che consente alle persone vaccinate di viaggiare liberamente all'interno dell'Europa senza il test COVID-19.

Sebbene l'idea rappresenti un grande impulso per la sicurezza generale e l'industria dei viaggi in generale, un certificato di vaccinazione digitale rappresenta anche un rischio perché i database digitali possono essere violati.

Ulteriori informazioni di base sul passaporto vaccinale digitale: IATA svela il Mobile Travel Pass con informazioni sui vaccini | passaporto elettronico

Hack e cartelle cliniche

Alla domanda su cosa preoccupa maggiormente gli intervistati quando gli hacker hanno bisogno di accedere ai database delle vaccinazioni COVID-19, il 32,9% teme che i propri record di vaccinazione possano essere rubati e utilizzati da qualcun altro. Il 21,5% è preoccupato che i propri record di vaccinazione possano andare persi e il 14,6% è preoccupato che il loro avvertimento di ricevere una nuova dose di vaccino possa non andare a buon fine. Il 31,0% non era preoccupato.

Inoltre, l'81,4% degli americani teme che le informazioni sanitarie personali raccolte da loro possano essere violate e vendute, ad esempio, alle assicurazioni sanitarie.

Viaggi e tempo libero

Complessivamente, il 68,9% degli americani teme di non poter viaggiare (in aereo, autobus o treno) se non è vaccinato contro il COVID-19. Il 38,8% è addirittura molto preoccupato. L'ansia di viaggiare senza vaccinatie dei maschi (71,5%) erano superiori alle femmine (65,7%), mentre la stessa preoccupazione tra i gruppi di età era la seguente:

  • 74,1% per i 25-44 anni
  • 71,6% per i 18-24 anni
  • 65,2% per i 45-64 anni
  • 57,6% degli over 65

Quando si tratta di accedere ai luoghi pubblici senza essere vaccinati contro il COVID-19, il 76,7% degli americani è preoccupato e il 38,4% è molto preoccupato. Questa paura di non essere vaccinati e di essere evitati dai luoghi pubblici è la stessa sia per gli uomini che per le donne (77%), mentre le preoccupazioni per fascia di età erano le seguenti:

  • 81,0% per i 25-44 anni
  • 79,5% per i 45-64 anni
  • 68,9% per i 18-24 anni
  • 67,5% degli over 65

Indagine sui datori di lavoro

Quasi la metà degli americani (47,8%) è preoccupata per la propria privacy rispetto ai datori di lavoro che inizieranno a utilizzare la tecnologia di screening (come un laser a temperatura febbrile) una volta tornati al lavoro. Molti datori di lavoro lo hanno già avviato o inizieranno presto lo screening. Coloro che hanno lavorato da casa durante la pandemia sono il 60% più preoccupati per i problemi di privacy con lo screening della febbre rispetto a coloro che non hanno lavorato da casa.

"La pandemia di coronavirus ha creato l'ambiente ideale in cui i cattivi attori possono depredare le paure e le vulnerabilità delle persone durante questo periodo di incertezza", ha affermato Daniel Markuson, esperto di privacy digitale di NordVPN. “Con i dati del vaccino nelle loro mani, i truffatori del vaccino afferreranno tutti i canali disponibili, inclusi e-mail, messaggi vocali automatizzati, messaggi di testo, banner pubblicitari, social media, posta diretta, chiamate robo, per mettersi in contatto e cercare di trarne vantaggio. Quindi le persone dovrebbero adottare tutte le misure di sicurezza possibili per proteggere le proprie informazioni sanitarie.

Fonti: IATA, NordVPN en notizie giornaliere di viaggio
Immagine dell'avatar

Viaggiatori del mondo

Wereldreizigers.nl è la fonte di ispirazione per chi ama viaggiare. Pubblichiamo quotidianamente le ultime notizie di viaggio, meravigliosi racconti di viaggio, consigli di viaggio e itinerari. Fatti ispirare! Salire a bordo!

Hai visto un errore? Chiedere? Nota? Fateci sapere nei commenti!

CERCATO

LISTA DI CONTROLLO DI VIAGGIO

✔️ Questa assicurazione di viaggio copre anche le aree arancioni.
✔️ Confronta e prenota il biglietti aerei più economici.
✔️ Risparmia e prenota al meglio attività.
✔️ Più hotel? Allora prenota con 20% di sconto Genius.
✔️ Risparmia e prenota il tuo aeroporto parcheggio.
✔️ Roadtrip? Confronta e prenota uno sconto auto a noleggio.
✔️ Prepararsi per un viaggio? Punteggio pratico guida di viaggio.
✔️ Hai bisogno di uno zaino o di una valigia? Offerte qui.
✔️ regalo? Sto regalando 500 volte 10 euro!

Traduci »
Copia link